SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI A 49 €
Borbone, a teatro la pausa caffè ha il gusto del tipico espresso napoletano

Borbone, a teatro la pausa caffè ha il gusto del tipico espresso napoletano

A sostegno della cultura, avviata la partnership con il Teatro alla Scala di Milano. Nascono le collaborazioni con il San Carlo e il Maggio Musicale Fiorentino

Alla conferma come partner e fornitore ufficiale del Teatro alla Scala di Milano per la stagione 2020-2021, si aggiungono per Caffè Borbone le collaborazioni con il Teatro di San Carlo e il Teatro Maggio Musicale Fiorentino. Una scelta ispirata dall’impegno aziendale verso la costante ricerca dell’unicità e dello stile italiano in tutte le sue declinazioni.

caffe borbone compostabile biodegradabile

 

Valorizzare i luoghi della cultura è uno dei capisaldi dell’impegno sociale di Caffè Borbone, tanto più significativo nel complesso contesto attuale, come sostegno a uno dei settori maggiormente colpiti dall’emergenza Covid-19: il teatro, luogo dell’arte e della socialità per eccellenza. Caffè Borbone vuole dare il proprio contributo ai teatri, in attesa che il pubblico possa tornare ad affacciarsi, accolto sia dalle note musicali sia da quelle aromatiche di un buon espresso di alta qualità, cremoso e prodotto con miscele altamente selezionate.

Il caffè da sempre favorisce la socializzazione, sposandosi quindi perfettamente con sale, foyer, palchi e gallerie. Una pausa caffè che unisce, nel segno della tradizione, l’intero Paese da sud a nord, a partire da due templi della lirica italiana, il San Carlo di Napoli e il Teatro alla Scala di Milano. Il primo, fondato nel 1737 dai Borbone, è il teatro d’opera più antico d’Europa e del mondo, patrimonio dell’Umanità per l’Unesco; il secondo, costruito per volere dell’Imperatrice Maria Teresa d’Austria, è stato la casa di Rossini, Verdi e Puccini e più tardi di Toscanini e della Callas: ogni 7 dicembre la sua inaugurazione di stagione richiama le massime autorità in sala e milioni di telespettatori in tutto il mondo. L’amore per il classico e per l’armonia, cifre essenziali dell’architettura e della musica di queste due eccellenze italiane, è lo stesso che accompagna da sempre il rito del caffè, fondato sul sapiente equilibrio aromatico e gustativo della miscela.

“La prosecuzione della partnership tra Caffè Borbone e il Teatro alla Scala –sottolinea il sovrintendente e direttore artistico Dominique Meyer– è un importante segno di continuità di un rapporto ormai pluriennale. Quest’anno più che mai questo sostegno al mondo del teatro e della musica esprime la vicinanza tra due tradizioni italiane”

 

In questo momento di crisi pandemica -aggiunge il sovrintendente del Massimo napoletano- Stéphane Lissner- avere accanto aziende che scelgono di sostenere la cultura ci dà fiducia per il futuro. Ci auguriamo che anche altre imprese possano presto seguire l’azione di Caffè Borbone a sostegno del Teatro di San Carlo, un teatro con una storia unica, dal 1737”.

caffe-cialde-mercato-banner-sito

L’impegno di Caffè Borbone a sostegno del teatro si completa con la partnership appena attivata con il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino. Nella sua nuova e moderna sede, inaugurata nel 2014 con una solenne esecuzione della IX Sinfonia di Ludwig van Beethoven diretta da Zubin Mehta, il Maggio ha raccolto la storia prestigiosa del Teatro Comunale e porta in sé, con il suo nome, il marchio del suo valoroso Festival, il terzo più antico d’Europa e celebre in tutto il mondo.

“Già dai miei tempi al Teatro alla Scala sono molto legato alla collaborazione con l’espresso napoletano -commenta il sovrintendente Alexander Pereira- “Il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino è estremamente felice di poter iniziare una partnership con Caffè Borbone; un caffè eccellente mette le ali all’anima dei nostri artisti e del nostro pubblico!”

Nella tradizione napoletana, il caffè non è solo un momento di relax e di piacere, ma un vero e proprio aggregatore sociale. È tutto questo che il marchio partenopeo vuol far rivivere a chi sceglie i suoi prodotti: un viaggio sensoriale, non dimenticando il “rito” e il piacere che avvolgono il momento del caffè.

L’esordio quindi il 7 dicembre, metterà il suggello finale alla Cena di Gala che seguirà il capolavoro di Giacomo Puccini, nel corso della quale gli ospiti d’onore così come gli spettatori dell’intera stagione Scaligera potranno degustare l’aroma del caffè preparato secondo la migliore tradizione napoletana.

In linea con il tema della sostenibilità che distingue la Prima della Scala, l’aroma del caffè vedrà l’utilizzo solo di cialde compostabili certificate dal CIC (Consorzio Italiano Compostatori).

 

Fonte: caffeborbone.it

Dal 2013 il blog del caffè seleziona ed elabora le ultime notizie dal mondo del caffè. Curiosità, storia, cultura e ricette. Un piccolo mondo dentro Capsule & Coffee, per appassionarvi sempre più.

Post correlati

Lascia un commento