SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI A 49 €
Perché uscire dalla propria comfort zone quando si è provato il caffè al ginseng (e amato per la vita)

Perché uscire dalla propria comfort zone quando si è provato il caffè al ginseng (e amato per la vita)

Questi sono i migliori caffè al ginseng, bevanda di origine asiatica alternativa al classico caffè, dal gusto intenso e dolce e dai tanti benefici e proprietà

 

È diventato la più amata alternativa al caffè tradizionale, spopola per il gusto intenso, la nota dolce e l’effetto energizzante e per molti è diventato un mai-più-senza per pause di puro piacere. È il caffè al ginseng, una volta prelibatezza da gustare solo al bar, adesso facile da fare anche a casa – basta trovare (online) quello giusto e tac!, il gioco è fatto. Ma cos’è esattamente e che pro e contro ha il caffè al ginseng?

Caffè al ginseng: cosa contiene

La domanda sorge spontanea: ma il caffè al ginseng cosa contiene?Parliamo di una bevanda la cui ricetta è variabile a seconda delle preparazione e dei diversi brand, ma in generale gli ingredienti tradizionali sono:

  • estratto secco di ginseng
  • crema di latte spesso di origine vegetale
  • caffè istantaneo generalmente in piccole percentuali
  • zucchero in quantità variabile a seconda della ricetta.

È adatto alla dieta? Parlando di caffè al ginseng e calorie, una tazzina stile espresso può contenere dalle 30 alle 80 calorie, a seconda della quantità di zucchero. Insomma, il binomio caffè al ginseng e diabete va chiarito col medico curante, ma l’idea è quella di scegliere qualità con meno zucchero.

Caffè al ginseng e caffeina

Nel caffè al ginseng c’è caffeina? Sì, certo: spesso in piccole quantità, ma dipende sempre da quanto caffè solubile è presente della ricetta.

Caffè al ginseng: benefici e controindicazioni

Come rivela anche HealthLine, le proprietà del ginseng vanno attribuite ai vari componenti presenti nelle sue radici: tante vitamine vitamine, oli essenziali e polisaccaridi oltre a molti ginsenosidi importanti. Tutti questi composti hanno proprietà ipoglicemiche, cioè aiutano a ridurre la concentrazione di glucosio nel sangue. Soprattutto i ginsenosidi sembrano favorire la sintesi dell’insulina, aumentando anche la produzione di trasportatori di glucosio nel fegato. Questa radice ha anche proprietà tonificanti e adattogene – cioè aiuta l’organismo ad adattarsi allo stress, rafforzando il sistema immunitario, endocrino e nervoso e migliorando le capacità fisiche e mentali. Come se non bastasse, è anche in grado di aumentare temporaneamente il funzionamento e l’attività dell’organismo con un conseguente miglioramento dei riflessi, una riduzione della fatica e un rafforzamento della memoria – alias: ci rende più svegli ed energici.

Le controindicazioni del caffè al ginseng sono poche: può agitarci se contiene troppa caffeina, può incidere sul controllo del peso se contiene troppo zucchero, potrebbe causare mal di testa e mal di stomaco se consumato eccessivamente durante il giorno. Insomma, la parola d’ordine è moderazione.

Il miglior caffè al ginseng

La voglia di caffè al ginseng è ormai alle stelle? Preparati a scegliere il miglior caffè al ginseng tra questi proposti da Amazon e a portata di click.

Caffè al ginseng Borbone Cialde Carta

18-cialde-ese-44-mm-caffe-borbone-caffe-al-ginseng

Caffè al ginseng Nespresso compatibile

 

Caffè al ginseng Dolce Gusto

Caffè al ginseng Lavazza

Bialetti caffè al ginseng

bialetti capsule ginseng

+

Aroma Vero, Mitaca, Lui Espresso, Fior fiore caffè al ginseng

ginseng-lui-espresso-fior-fiore-coop-mitaca

Dal 2013 il blog del caffè seleziona ed elabora le ultime notizie dal mondo del caffè. Curiosità, storia, cultura e ricette. Un piccolo mondo dentro Capsule & Coffee, per appassionarvi sempre più.

Post correlati

I commenti sono chiusi