SPEDIZIONE GRATUITA PER ORDINI SUPERIORI A 49 €
Cous cous alle verdure

Cous cous alle verdure

Cous cous: basta il nome a trascinarci nel magico mondo della cucina africana, fatto di spezie profumate, aromi pungenti e sapori marcati. Oggi ve ne proponiamo un’interpretazione dal sapore mediterraneo: il couscous alle verdure. La tradizione culinaria di questi chicchi dorati ha viaggiato dall’Africa fino a raggiungere le coste della Sicilia per poi diffondersi in tutto il continente europeo. Le verdure fresche spadellate e colorate incontrano il couscous, questo straordinario ingrediente dalla storia millenaria, in un connubio di sapori e profumi che mescola tradizioni e culture. Potrete decidere di mangiare il couscous ancora caldo e servirlo nei tajin per una cena dal sapore insolito oppure freddo da portare come schiscia sotto l’ombrellone. Comunque decidiate di assaporare questo piatto estivo potrete accompagnarlo con salsine dai sapori aromatici come la tradizionale Harissa: vi conquisterà al primo chicco!

INGREDIENTI
  • Cous cous precotto 160 g
  • Acqua calda 320 g
  • Olio extravergine d’oliva 10 g
  • Curcuma in polvere 1 cucchiaino
  • Sale fino 1 pizzico

PER LE VERDURE

  • Carote 180 g
  • Melanzane 180 g
  • Pomodorini ciliegino 100 g
  • Sale fino q.b.
  • Olio extravergine d’oliva 20 g
  • Peperoncino fresco 1
  • Cipollotto fresco 100 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Zucchine 180 g
  • Taccole 100 g
  • Zenzero fresco 10 g
PER DECORARE
Menta qualche foglia

COME PREPARARE IL COUS COUS ALLE VERDURE

Per preparare il cous cous di verdure, cominciate occupandovi della pulizia e del taglio delle verdure e degli aromi necessari per la ricetta. Tagliate il peperoncino a listarelle e privatelo dei semini interni 1. Lavate e mondate le verdure, quindi tritate grossolanamente il cipollotto 2 e tagliate la melanzana prima a fette, poi a bastoncino ed infine a cubetti 3.

Procedete con le carote: tagliatele prima a rondelle leggermente diagonali, e poi da esse ricavate dei fiammiferini 4. Ripetete lo stesso taglio anche per le zucchine 5. Tenendo anche in questo caso un taglio leggermente diagonale, tagliate le taccole a tocchetti 6.

Tagliate infine anche i pomodorini a metà nel senso della lunghezza 7. Disponete quindi sul fornello una larga padella tipo wok, e scaldatevi un filo d’olio 8. Soffriggetevi brevemente il peperoncino e lo spicchio d’aglio sbucciato intero, e appena l’olio si sarà insaporito aggiungete per prime le melanzane 9

E il cipollotto 10. Lasciate che le melanzane si scottino a dovere, senza aggiungere altro olio per evitare che si impregnino troppo, quindi unite le carote 11 e dopo pochi minuti le taccole 12

E le zucchine 13. Regolate di sale 14 e di pepe 15.

Spadellando, portate le verdure a cottura a fiamma vivace (basteranno pochi minuti), quindi rimuovete l’aglio 16 e unite i pomodorini 17. Proseguite la cottura ancora 1-2 minuti, poi spegnete il fuoco: le vostre verdure sono pronte. Come ultimo tocco, grattugiatevi lo zenzero 18.

Amalgamate bene e tenete da parte 19.Occupatevi adesso del couscous: noi abbiamo utilizzato couscous precotto, più veloce e semplice da preparare. Versatelo in una ciotola capiente, condite con il sale 20 la curcuma 21 (che conferirà al couscous il suo tipico colore oltre ad una nota aromatica in più)

E l’olio 22, amalgamate 23 e coprite il tutto con l’acqua calda 24.

Sigillate con pellicola trasparente 25 e attendete 2 minuti: trascorso questo tempo, il couscous è pronto. Sgranatelo accuratamente, rovesciandolo in un vassoio e separando i chicchi con una forchetta 26. È il momento di impiattare! Ponete le verdure al centro di ogni piatto di cous cous, e profumate con le foglioline di menta spezzettate a mano 27. Il couscous alle verdure è pronto da gustare!

CREMITA, IL SORBETTO AL CAFFE’ PIU’ BUONO CHE AL RISTORANTE

CONSERVAZIONE COUS COUS

E’ possibile conservare il couscous alle verdure in frigorifero coperto da pellicola alimentare trasparente oppure in contenitore chiuso ermeticamente per al massimo 3 giorni.

Si sconsiglia di congelare.

CURIOSITÀ

Il couscous è un tipico ingrediente africano, auspicio di fortuna e beneaugurale. Infatti si è soliti donarlo ai nuovi genitori o a dei freschi sposi!

La tradizione vuole che il couscous venga consumato da tutti i commensali attingendo da un unico piatto ed utilizzando tre dita perché con un solo dito mangia il diavolo, con due il profeta mentre con cinque dita solo le persone ingorde!

CONSIGLIO

Pinoli tostati ed arachidi tritati a decorazione non solo daranno un gusto con una marcia in più al vostro couscous ma anche la vista ringrazierà! E ricordatevi: noi abbiamo usato queste verdure perché di stagione ma voi potrete decidere di utilizzare quelle che più vi piacciono!

caffe-cialde-mercato-banner-sito

 

Fonte : https://ricette.giallozafferano.it/

Dal 2013 il blog del caffè seleziona ed elabora le ultime notizie dal mondo del caffè. Curiosità, storia, cultura e ricette. Un piccolo mondo dentro Capsule & Coffee, per appassionarvi sempre più.

Post correlati

Lascia un commento